Sondaggio Sophos sulle sorgenti di rischi per la sicurezza di rete

Sicurezza

Una recente indagine condotta dal vendor di soluzioni per la sicurezza IT
mette in evidenza che, secondo la percezione delle imprese contattate, le
minacce informatiche provengono sia dall’interno che dall’esterno delle
organizzazioni

La società specializzata nella sicurezza informatica e nella tecnologia di controllo dell’accesso alla rete (NAC) Sophos, ha reso noti i risultati di un sondaggio sulle tipologie di collegamento che le aziende giudicano più rischiose per la sicurezza delle proprie reti. Secondo la ricerca, il 31% delle società considera il collegamento da remoto o via mobile la fonte di minacce più serie . Il 25% ritiene che l’accesso al network di ospiti o collaboratori esterni rappresenti il maggiore veicolo per fenomeni di malware. Infine, il 44% delle organizzazioni è del parere che il rischio più concreto per la sicurezza della rete provenga dall’interno, da comportamenti anche involontariamente pericolosi. Ecco in breve i risultati del sondaggio:

Quali modalità di accesso mettono più seriamente a rischio la sicurezza della vostra azienda?

– Collegamenti di collaboratori esterni: 14%

– Accesso da remoto di dipendenti mobili: 31%

– Connessioni da remoto di ospiti: 11%

– Collegamento interno di dipendenti in sede: 44%

È emerso che molte aziende fanno fatica a garantire che l’accesso alla rete dei propri dipendenti “mobili” rispettino gli stessi criteri di sicurezza imposti a chi è collegato internamente. Ciò è dovuto al fatto che spesso non sono in grado di stabilire se i computer remoti sono dotati del software necessario, delle patch di sistema e delle applicazioni di sicurezza aggiornate. Inoltre, gli esperti di Sophos hanno constatato che i collegamenti da remoto di ospiti e collaboratori esterni passano a volte inosservati, aggirando completamente questi controlli di sicurezza. Di conseguenza, le probabilità di esporre la rete ad attacchi di ogni genere aumentano drasticamente. Il sondaggio condotto da Sophos rivela inoltre che la maggioranza delle aziende nutre forti preoccupazioni riguardo i collegamenti interni dei dipendenti che utilizzano gli stessi dispositivi e sono connessi alla rete in modo permanente. Se non si rispettano le politiche di sicurezza aziendale si può mettere a repentaglio il network, sia navigando su Internet in maniera irresponsabile, sia utilizzando applicazioni peer-to-peer o programmi di messaggistica istantanea, oppure semplicemente perché il proprio PC non è configurato in maniera corretta. Il podcast Sophos sul tema ?Implementazione e utilizzo della tecnologia NAC? può essere scaricato in lingua inglese all’indirizzo: http://www.sophos.com/security/podcasts/archive.html

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore