SonicWall Ssl Vpn 200

Workspace

Creare una rete virtuale privata senza limitazione di utenti e soprattutto
senza sconvolgere l’infrastruttura esistente

Il collegamento remoto con la struttura di rete della propria azienda è un’esigenza sempre più sentita anche dalle piccole realtà. SonicWall Ssl Vpn 200 è un appliance che si occupa di gestire collegamenti remoti tra più sedi, o tra la sede e i computer portatili dei propri dipendenti, in modo semplice e sicuro. Il prodotto in prova si rivolge a strutture medio/piccole, che solitamente dispongono di budget contenuti e, soprattutto, non si possono permettere di stravolgere le infrastrutture di rete già presenti. Infatti l’appliance prodotto da SonicWall si installa indipendentemente dal tipo di firewall utilizzato e può essere configurato in modalità differenti, proprio per inserirsi in modo trasparente nella rete aziendale esistente. Secondo il produttore la versione Ssl Vpn 200 è in grado di gestire contemporaneamente fino a 10 utenti per un uso normale della rete, mentre per utilizzi più intensi, che prevedano quindi più sessioni aperte per ciascun utente, il numero ideale di tunnel contemporanei è 5. Tra gli aspetti positivi di questo prodotto, uno tra i più importanti è il costo di acquisto. Solitamente per ogni utente che deve collegarsi da remoto c’è una licenza da acquistare, mentre con SonicWall il prezzo iniziale comprende anche le licenze client per un numero illimitato di utenti. In secondo luogo il costo di configurazione. Per configurare una Vpn con questo prodotto non è necessario impostare l’appliance e tutte le postazioni remote che si dovranno collegare alla rete aziendale, ma solamente SonicWall Ssl Vpn 200. Questa unità mette a disposizione un portale al quale gli utenti si collegheranno utilizzando semplicemente un browser Internet. Dopo aver inserito nome utente e password personale nella pagina Web che appare, il collegamento è fatto. A questo punto è possibile accedere ai file condivisi in rete, utilizzare le applicazioni basate su Web e accedere all’intranet aziendale anche in modalità sicura (Https). Inoltre, sempre attraverso il portale denominato Virtual Office, è possibile i nstallare il client NetExtender, una tecnologia proprietaria che permette di accedere alla rete aziendale come un client locale a tutti gli effetti. In questo modo si può utilizzare il client di posta elettronica per scaricare e inviare la posta e accedere ai servizi di rete secondo le abituali policy aziendali. Un ulteriore aspetto positivo è rappresentato invece dalla versatilità nella configurazione. SonicWall Ssl Vpn 200 si inserisce in modo trasparente nella rete aziendale senza sconvolgerne la configurazione iniziale. L ‘ a p p l i a n c e può essere configurato indipendentemente dallo scenario esistente inserendolo, per esempio, in una Dmz già esistente. Per accedervi dall’esterno basta semplicemente richiamare con un browser Web l’indirizzo Ip pubblico affidatogli e il gioco è fatto. Sempre per non modificare la struttura di rete esistente, gli amministratori apprezzeranno la possibilità di associare all’appliance gli utenti già esistenti e configurati per i propri Server con un notevole risparmio di tempo. Se per esempio si utilizza già un sistema basato su Ldap, come per esempio Microsoft Active Directory, si eviterà di dover ripetere non solo tutti gli utenti, ma anche tutte le policy a essi associati. In questo modo anche in Vpn ciascun utente potrà accedere solamente ai servizi autorizzati proprio come fosse in azienda. Per la configurazione, oltre al manuale per le prime impostazioni, sono disponibili sul Cd-Rom il manuale per la configurazione avanzata dedicata all’amministratore e la guida per l’uso del portale Virtual Office. Tutta la documentazione è solo in inglese. Le condizioni di garanzia hanno una durata di due anni con la possibilità di estendere il periodo per tutta la vita del prodotto acquistando il Dynamic Support. Vista l’importanza che può assumere uno strumento di questo tipo, potrebbe essere presa in considerazione la spesa di ben 2.253,60 Euro che, oltre all’estensione del periodo, comprende la sostituzione dell’appliance guasto e l’intervento entro 8 ore lavorative dal lunedì al venerdì.

Votazione: 90

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore