Sony ancora sotto attacco: cambiate password

CyberwarMarketingSicurezza
Sony Psn

Nuovo attacco a Sony, ma questa volta l’impatto su Psn è meno grave: non sono stati compromessi dati finanziari o carte di credito, ma compromessi “solo” 100 mila account. Sony richiama pannelli Tv Bravia difettosi

Fra il 7 e il 10 ottobre, sarebbero stati compromessi fino 93mila account di Sony. Il portavoce di Sony conferma l’attacco per 35mila account statunitensi e 24mila europei, tutti bloccati. Ma investiti dal nuovo uragano sono anche altri 33mila account di Sony Online Entertainment (SOE) e ben 60mila tra Sony Entertainment Network e perfino PlayStation Network (Psn), già preso di mira dagli hacker la scorsa Pasqua. Di recenti Sony ha cambiato i vertici di Psn, dopo aver chiesto scusa agli utenti per il grave attacco subito: il trafugamento di dati di 100 milioni di utenti complessivi (di cui 77 milioni di utenti del PlayStation Network)

Ma le brutte notizie non finiscono qui. Sony è appena stata costretta a richiamare 1.6 milioni di pannelli Tv Bravia, venduti a livello globale fin dal 2007. La causa del richiamo è da ricercare in una componente difettosa che potrebbe causare un incendio o un’esplosione. Nel 2010 fa Sony ha richiamato anche 535,000 notebook Vaio a rischio di surriscaldamento. Nel 2006 Sony andò in rosso a causa delle batterie difettose.: perdita operativa per 175,4 milioni di dollari.

Per Sony sono due “deja vu”: già anni fa Sony è inciampata nel caso delle batterie incendiarie (all’epoca si trattava di batterie per laptop); Sony ha impiegato molte settimane per ripristinare il PlayStation Network e SOE, afflitti da un cyber attacco, che aveva provocato la compromissione di circa 100 milioni di account degli utenti. Per fortuna in quest’ultimo caso basterà cambiare password, e non dovrebbero essere in gioco dati finanziari o carte di credito.

Sony Psn
Nuovo attacco a Sony, ma questa volta l'impatto è meno grave
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore