Sony: Le batterie si surriscaldano sui Vaio Fit

AziendeFormazioneManagementMarketing
Sony: batterie a rischio surriscaldamento sui Vaio Fit
0 0 Non ci sono commenti

Sony ha lanciato l’allarme per i notebook Vaio Fit. Anche Lenovo ha ritirano alcuni ThinkPad, ma si tratta di modelli datati: in commercio tra ottobre 2010 e aprile 2011

Sony ha lanciato l’allarme per i notebook Vaio Fit. Sony ha avvertito che le batterie, fornite dal gruppo giapponese Panasonic-Sanyo, sono difettose: si surriscaldano e sono, potenzialmente, a rischio incendio dello chassis sui Vaio Fit. L’allarme riguarda il mercato europeo. L’azienda giapponese ha pubblicato un elenco dei modelli a rischio.

Per la vostra sicurezza, se siete in possesso di uno dei PC presenti nella lista, vi preghiamo di spengere immediatamente il vostro computer, staccarlo dall’adattatore AC e cessarne l’uso,” ha spiegato Sony.

Fra il 19 marzo e l’8 aprile si sono contati tre casi di surriscaldamento delle batterie, prodotte da Panasonic-Sanyo: si è verificata una parziale fusione dei Pc in Giappone, Hong Kong e Cina.  Nel Regno Unito c’è una linea telefonica dedicata per offrire sostegno a chi ha comprato i Pc a febbraio. Già Sony, ma anche Hp e Toshiba, hanno sofferto anni fa di questo problema delle batterie che si surriscaldano. Sony si è scusata per l’inconveniente. I Vaio Fit 11A sono stati introdotti a febbraio e fanno parte di un portfolio dedicato a professionisti e clienti business.

Sony: batterie a rischio surriscaldamento sui Vaio Fit
Sony: batterie a rischio surriscaldamento sui Vaio Fit

Anche Lenovo ha già avviato un nuovo piano di recupero per le batterie al litio usate sui portatili ThinkPad. I modelli coinvolti non sono più in produzione: sono stati a scaffale tra ottobre 2010 e aprile 2011 i ThinkPad serie T410, T420, T510, W510, X100E, X120E, X200, X201, X201, Edge 11, Edge 13 ed Edge 14; a rischio anche le batterie di ricambio (con codice identificativo 43R9255, 51J0500, 57Y4186, 57Y4564, 57Y4565, 57Y4625, 57Y4559, 43R9254 e 0A36277).

Sony è prossima alla dismissione della sua divisione computer: cederà i Pc con marchio Vaio a un fondo d’investimenti, Japan Industrial Partners; taglierà 5.000 posti di lavoro, prepara lo spinoff della divisione Tv e rivede al ribasso le previsioni per l’intero anno. Secondo Gartner il mercato Pc è crollato del 10%.  Il market share di Sony nel mercato Pc calava dal 2.5% del 2010 all’1.9% di fine settembre 2013 (IDC). Sony lanciò il brand Vaio nel 1996, e al suo picco vendeva 900.000 computer Vaio all’anno: ora era scesa a meno di 600.000. Invece Sony avrebbe registrato vendite di smartphone in crescita del 68%, anche se ha dovuto abbassare le proiezioni da 42 a 40 milioni di smartphone  Xperia venduti. Dunque, il colosso nipponico, dopo la cessione del business Pc, si rifocalizzerà sui segmenti dove la crescita è maggiore: dal Mobile all’audio/video, alle console con Ps4.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore