Sony blindatissima

Aziende

L’azienda giopponese progetta sistemi anticopia sempre più sofisticati e,
speriamo, meno intrusivi.

Sono sempre più difficili da copiare i supporti di Sony. Il colosso dell’intrattenimento domestico ha infatti sviluppato un nuovo sistema di protezione, valido per ogni tipo di contenuto multimediale: foto, musica e soprattutto film. Il sistema si chiama CLEFIA e usa un nuovo metodo di crittografia a blocchi, che verrà applicato anche ai Blu-Ray. La società ostenta una grande fiducia nei confronti del suo nuovo lucchetto elettronico, che è ben diverso dal precedente rootkit che Sony ha dovuto rimuovere rapidamente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore