Sony e Google si sfidano nel cinema e Tv sul Web

AccessoriWorkspace

Il colosso giapponese lancia un film prima online che in Dvd, ma solo per chi possiede le Tv Bravia. Anche Google punta sull’arena dei video e trasmissioni Tv online, per monetizzare gli accessi di YouTube

Solo pochi giorni fa scrivevamo che Sony aveva voglia di sfidare Apple iTunes , sfruttando, nella distribuzione digitale, la propria etichetta cinematografica e il proprio brand di Tv Bravia: il CEO Howard Stringer ha spiegato che Sony rilascerà prima i film in formato digitale e poi in Dvd.

Sony lancia in Usa il film di Will Smith, Hancock, prima sul Web che in Dvd. Il film però è disponibile disponibile online soltanto per i proprietari di Sony Bravia TV, la Tv Lcd connessa al Web. Si tratta di una nuova strategia per Sony che, ai canali di distribuzione tradizionale (pay-per-view, poi supporto Dvd, quindi download o streaming, infine Tv generalista) preferisce subito il download. Insomma, prima l’online, poi il supporto Blu-ray.

Non per niente, sono 11 miliardi i video visti online nel solo mese di aprile: un numero record che dimostra la vitalità di Internet nella distribuzione video.

Questa classifica non è certo sfuggita a Google, dal momento che il sito di video sharing YouTube ne è il re. Google ha dunque deciso di scendere in campo

in maniera più marcata, e soprattutto con un profilo più business: con un a ccordo con il creatore del cartoon della Fox “Family Guy”, Seth MacFarlane,

per realizzare c orti della serie per il Web. YouTube pubblicherà il cartone animato con tanto di spot: monetizzare gli accessi a YouTube è da tempo uno degli obiettivi di Google nell’advertising online.

YouTube vuole contrastare Hulu , il portale video di NBC Universal e News Corp.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore