Sony e HP insieme per migliorare lo standard DAT

CloudServer

L’accordo tra le due società porterà allo sviluppo di DAT 320, la seconda generazione di drive di backup ad alta capacità e open standard

Il formato DAT, acronimo di Digital Audio Tape, è lo standard sviluppato insieme da Sony e HP e adottato soprattutto dalle piccole e medie imprese per l’archiviazione dei dati aziendali finalizzata al disaster recovery. Ora le due società hanno trovato l’accordo per sviluppare DAT 320, evoluzione più capiente del precedente formato.

Gli apparati di storage a nastro risultano ideali, per le pmi, in quanto permettono di contenere i costi a fronte di una sempre crescente quantità di dati da memorizzare, conservare e gestire; in questo senso una conferma arriva dalle previsioni IDC per il 2009 secondo cui il mercato dei supporti a nastro genererà un valore complessivo di 1,4 miliardi di dollari.

Il DAT 320 offre a clienti e partner una soluzione per la protezione dei dati che garantisce performance e capacità senza precedenti” afferma Bob Wilson, vice president and general manager, Storage Platforms Division, HP. “La richiesta di soluzioni di back up e archiviazione dati di capacità superiore resta forte negli ambienti PMI ed enterprise – conferma Masayoshi Sugiyama, president, Chemical Device and Energy Business Group, and executive vice president, Sony Corporation. Le competenze tecniche di HP, che annoverano sei generazioni DAT, unite a cinquant’anni di esperienza di Sony nelle tecnologie di registrazione magnetica, che comprendono le soluzioni Metal Evaporated, consentiranno di soddisfare la crescente richiesta del mercato di una soluzione di protezione data protection di maggiore capacità e più semplice da gestire”.

La nuova tecnologia DAT 320 sarà in grado di raggiungere la velocità di backup di 86 GB all’ora con compressione di 2:1 e saranno disponibili cartucce da 320 GB, ovvero di capacità doppia rispetto a quelle dell’attuale formato DAT.

HP e Sony, pur lavorando insieme allo sviluppo di DAT 320, commercializzeranno separatamente i drive e le relative cartucce, così come differenti saranno le possibili configurazioni del firmware. DAT 320 sarà open standard per consentire ai partner di mantenere i diritti di licenza. Per la disponibilità sul mercato si parla del 2009 come possibile data del rilascio.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore