Sony HDV-HC3

AccessoriWorkspace

Finalmente una telecamera digitale ad alta definizione HDV dal prezzo
accessibile

Con la nuova HDV-HC3, Sony permette a chiunque voglia affrontare il mondo del video ad alta definizione di farlo senza spendere cifre da capogiro. L’erede del precedente modello HDV-HC3 è in vendita infatti a 1.500 euro, un prezzo di poco superiore a quello di numerosi modelli di telecamere digitali di buona qualità con risoluzione standard. Le dimensioni della nuova HDV-HC3 sono estremamente compatte, il che permette di maneggiare comodamente la telecamera, anche in virtù del peso molto contenuto: soli 500 grammi, esclusi batteria e nastro.

Il video viene registrato su nastro magnetico nel formato HDV, oppure nel classico formato DV a risoluzione standard. I supporti utilizzati sono le cassette nel formato mini-DV: una cassetta da 60 minuti offre lo stesso tempo di registrazione anche in modalità ad alta definizione. Nel formato HDV il video viene compresso tramite il codec Mpeg 2, il cui leggero degrado della qualità d’immagine nelle scene più movimentate viene abbondantemente compensato dalla superiore risoluzione rispetto a quella del formato DV. La risoluzione orizzontale della registrazione passa infatti dalle 576 linee del formato DV alle 1080 dell’HDV. Ovviamente il formato è il 1080i, e non quello progressivo, supportato peraltro solo dagli schermi di fascia molto alta, di conseguenza molto costosi. Non è invece supportato il formato progressivo 720p. La HDV-HC3 usa il classico display a ?sportello? delle moderne videocamere digitali, in formato 16:9, con una diagonale di 2,7? e una risoluzione di 210.000 pixel. Oltre al display, questa nuova telecamera HDV di Sony dispone anche del classico mirino oculare, sempre Lcd.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore