Sony Ipela SNC-RX550P

Stampanti e perifericheWorkspace

Una telecamera Ip di tipo speed dome, integrabile nel sistema di
videosorveglianza professionale Sony Ipela

Le caratteristiche di

SNC-RX550P sono radicalmente diverse da quelle di una telecamera Ip per uso domestico o semiprofessionale, perché è studiata per le installazioni in aeroporti, banche, luoghi pubblici e impianti di grandi dimensioni. Mancano funzioni come il capovolgimento dell’immagine, il supporto Ddns e la cifratura Wpa del traffico Wi-Fi perché sono caratteristiche inutili nelle installazioni professionali. La telecamera si monta a soffitto in posizione verticale, con installazione fissa grazie alla placca di fissaggio in dotazione che lascia la morsettiera posteriore in posizione comoda e facilmente accessibile. La scheda Wi-Fi non fa parte della telecamera, ma è una espansione da inserire nello slot Pcmcia Type II nascosto dallo sportello ricavato sul lato opposto a quello dei connettori. Qui si può anche inserire una scheda Memory Stick che la telecamera usa per memorizzare le immagini, anche in caso di caduta della connessione di rete principale. La confezione contiene solo la telecamera, la staffa di montaggio, l’ottimo manuale d’installazione in italiano e il software di gestione; l’alimentatore a 12 oppure 24 volt deve essere acquistato a parte. Il cuore di SNC-RX550P è un’ottima telecamera Speed Dome analogica con rotazione continua, autoflip, autofocus e zoom ottico 26x: la torretta può ruotare su se stessa con continuità e inseguire il soggetto tenendolo a fuoco fino a distanze superiori a dieci metri. Il sensore è un Ccd di tipo televisivo con 440.000 pixel e rapporto segnale/rumore di 50 dB; in presenza di luce scarsa la telecamera commuta in modalità notturna bianco/nero dove riesce a riprendere con una luminosità minima di 1 lux.L’immagine è nitida e leggibile, ma la definizione non è altissima e anche la compensazione dei controluce non è perfetta. L’uscita analogica Bnc è disponibile sul retro, per facilitare l’integrazione con sistemi analogici esistenti che non sarebbe conveniente convertire immediatamente alla tecnologia digitale. La morsettiera porta una connessione RS232C, due contatti di ingresso e due uscite. Il jack d’ingresso microfonico si può collegare a un microfono electret standard, mentre l’uscita audio va a un amplificatore con altoparlante esterno ed è usata per dare in caso di allarme fino a tre annunci automatici, da registrare con il software a corredo. Dopo l’ottica di alto livello, il secondo punto di forza della telecamera Sony è la funzione di rilevamento del movimento. Non si limita a segnalare il cambiamento dell’immagine, ma può riconoscere la presenza di un oggetto per analogia con il campione ripreso ed evidenziato in fase di programmazione. Il sistema ha quattro posizioni di memoria; nelle prove non è risultato infallibile ma è comunque un aiuto al personale di sorveglianza che deve individuare le valigie abbandonate in luoghi pubblici. Il segnale video digitalizzato può essere trasportato a scelta su pacchetti Tcp oppure Udp; le porte per l’interfaccia web e per lo stream Mpeg4 sono programmabili. Oltre ai due sistemi di compressione video Mjpeg e Mpeg4, Sony ha implementato l’algoritmo H.264 usato soprattutto dai sistemi di videoconferenza professionali. L’attivazione di H.264 provoca la disattivazione delle modalità di funzionamento Mjpeg e Mpeg4; SNC-RX550P può servire un massimo di 20 utenti video simultanei. La logica di controllo della meccanica speed dome supporta 15 preset e 5 percorsi di ronda differenti, impostabili attraverso il web di amministrazione interno. Il suo aspetto spoglio e la terminologia diversa dal mondo informatico sono però di ottimo livello per il mondo della videosorveglianza professionale, dove la programmazione degli apparati non è mai eseguita dagli utilizzatori e le tecnologie analogiche sono ancora ampiamente utilizzate. Sony non fornisce con la telecamera un software di supervisione, ma solo un’utilità per la configurazione dell’indirizzo Ip e un software per la creazione di una foto panoramica a 360 gradi di tipo cilindrico che viene utilizzata come riferimento per semplificare il puntamento nel pannello di comando web. Votazione: 78

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore