Sony nei guai per le batterie

Aziende

Il richiamo di milioni di batterie per notebook mette in crisi gli utili del
colosso giapponese

Sony vede rosso, messa in ginocchio dall’odissea delle batterie difettose (per la cronaca,9,6 milioni di batterie). Sony da agosto ha dovuto affrontare milioni di ritiri di batterie infiammabili. Sony ha dovuto richiamare anche 60mila delle sue batterie, dopo i richiami (a sue spese) effettuati da Dell, Apple, Lenovo, Ibm, Hitachi, Toshiba, Fujitsu e Sharp. Sony vede un utile dimezzato a 80 miliardi di yen (537 milioni di euro), mentre il fatturato rimarrebbe invariato a 8.230 miliardi (55 miliardi di euro). Inoltre su Sony pende la minaccia di Toshiba, che ha ventilato la possibilità di passare alle vie legali per ingenti danni d’immagine causate dal richiamo delle batterie. Sulla trimestrale di Sony è quindi warning.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore