Sony potrebbe sostituire Android nel Mobile con Vita OS

AziendeMarketingMobile OsMobility
Sony Playstation Vita

Sony sta esplorando la poossibilità di cambiare sistema operativo su tablet e smartphone: passando da Android a Vita OS

Sony sta cambiando strategia nel Mobile, dopo aver annunciato il nuovo Ceo Kazuo Hirai. Secondo il sito giapponese AV Watch il nuovo Ceo, in occasione di una sessione Q&A, ha risposto che Sony non vuole dimenticare che Vita OS non è solo una piattaforma per il gaming. Il Senior Vice Presidente SCE, Yoshio Matsumoto, ha detto: “Se ci chiedete se abbiamo fatto qualcosa di espandibile, cosicché risulti possibile applicare a smartphones e tablet l’elevata capacità di risposta del gaming— rispondiamo che ciò è possibile,” aggiungendo che Vita OS non è detto che sia applicata al smartphone e tablet qui e ora, ma che l’esportazione è fattibile. Al 21 gennaio, le PS Vita vendute in Giappone si attestavano a 563.810 unità (dati VGChartz).

Sony, dopo aver messo fine alla joint venture Sony Ericsson e aver ribattezzato gli smartphone Android sotto il brand Sony, si sta sforzando di competere nel business dei dispositivi Android: ma i bassi margini hanno fatto sì che Sony Ericsson registrasse una perdita di 325 milioni di dollari per l’intero 2011, nonostante un incremento del 65% anno su anno delle vendite di smartphone Xperia Android. Sony potrebbe però differenziarsi dalla massa di device Android,  espandendo la piattaformna nata per il gaming nel Mobile operations. Il porting delle apps smartphone alla piattaforma Playstation Vita, il presidente Kunimasa Suzuki ha risposto che Sony sta focalizzandosi nella Playstation Suite. Insomma, nel cilindro di Sony si celano diverse novità per il futuro.

Sony Playstation Vita
Sony PS Vita OS: dal gaming al Mobile?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore