Sony progetta un Chromebook con brand Vaio

AziendeChromebookMarketingWorkspace
Chromebook Web Store

Dopo Acer e Samsung, anche Sony vuole il “netbook cloud”. Il Chromebook sarà un Sony Vaio, con piattaforma Chrome OS e tutto basato sul Web

Dopo aver sposato Android sugli smartphone targati Sony, il colosso giapponese è sempre più legato a Google. Anche Sony progetta un Chromebook, il mini-notebook con Chrome OS, tutto basato sul Web e sul cloud dell’ecosistema di Google. Il Chromebook di Sony sarà un netbook con schermo da 11,6 pollici, connettività Wi-Fi e Bluetooth, porte USB, slot SD e uscita HDMI.

È emerso da un documento, datato settembre 2011, depositato allo US Federal Communications Commission (FCC). Il netbook dovrebbe uscire sotto brand Sony Vaio ed equipaggiato con un chip ARM.

Sony sarà il terzo vendor a introdurre un Chromebook, dopo Acer e Samsung. A dire il vero per Google, che con Android domina il mercato smartphone, per ora i Chromeboopk non hanno dato il successo sperato. Un Chromebook è un nuovo strumento, non equiparabile né a un netboo, né a un notebook, né ovviamente a un tablet: è sostanzialmente un’altra cosa, in cui l’unica interfaccia con cui l’utente ha a che fare è il browser, con il suo menu di impostazioni tra cui sono comprese quelle per le impostazioni utente. Dal browser si installano anche le apps (4.500 apps, tra cui bisogna subito pensare di utilizzare Reader, Docs, Picasa; Gmail è già sulla nuvola). Da un Chromebook è possibile stampare i documenti solo sfruttando i servizi cloud print (o anche con le stampanti ePrint di Hp, oppure lasciando acceso come print server il Pc di casa collegato alla stampante).

Chromebook Web Store
Chromebook Web Store
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore