Sony valuta lo spin-off dell’intrattenimento

AziendeMarketing
Kazuo Hirai (Ceo di Sony) prende in esame l'ipotesi spin-off

Ancora non è chiaro come uno spinoff possa realisticamente rafforzare Sony. Ma il colosso nipponico prende in esame la proposta

Sony ha preso in esame la proposta di Daniel Loeb (di Third Point LLC, primo investitore di Sony con un pacchetto azionario del 6.5%, pari a un investimento di 1,1 miliardi di dollari) di effettuare lo spin off di parte del suo business legato all’intrattenimento. Sarà il board  a decidere entro circa un mese. Probabilmente verrà assunto un financial adviser per verificare la fattibilità della proposta. Ma Sony ha già guadagnato il 12% alla Borsa di Tokyo, dove ha compiuto il balzo maggiore in due anni, per il solo fatto di valutare l’idea dello spin-off.

Third Pointha proposto a Sony di vendere il 20% delle unità, che includono gli studios dei film e della Tv negli USA e il business musicale, in una initial public offering (IPO). Sony aveva risposto che non avrebbe ceduto il business dell’entertainment, visto che offre un contributo importante alla crescita di Sony (mentre le perdite derivano dal busines Tv. Inoltre il Ceo Kazuo Hirai sta legando gli asset dell’intrattenimentoe i contenuti con la vendita di dispositivi mobili e Tv. Ancora non è chiaro come uno spinoff possa realisticamente rafforzare Sony.

Lo studio cinematografico di Sony è quello di “Spider-Man”; la musica di Sony comprende le collezioni dei Beatles e Michael Jackson, ma anche Alicia Keys e Bruce Springsteen.

Kazuo Hirai (Ceo di Sony) prende in esame l'ipotesi spin-off
Kazuo Hirai (Ceo di Sony) prende in esame l’ipotesi spin-off
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore