Sony verso la cessione dell’unità dei Pc

AcquisizioniAziendeMarketing
Sony è pronta a cedere il business dei Personal computer al fondo d'investimento Japan Industrial Partners per 490 milioni di dollari
4 0 Non ci sono commenti

Sony è pronta a cedere il business dei Personal computer al fondo d’investimento Japan Industrial Partners per 490 milioni di dollari

Il crollo del 10% del mercato Pc convince Sony alla cessione del brand Vaio. Sony è pronta a cedere il business dei Personal computer al fondo d’investimento Japan Industrial Partners per 490 milioni di dollari. Lo riporta Nikkei. Dunque, non era Lenovo in trattive, ma un fondo d’investimenti nipponico.

Oggi Sony potrebbe annunciare un’ampia ristrutturazione, che includerà tagli dei posti di lavoro e la cessone dell’unità dei Pc. Il Ceo Kazuo Hirai, rinunciando a Personal computer, potrebbe rifocalizzarsi nell’elettronica di consumo, visto che la domanda guarda ai tablet e al Mobile. Il business Pc, secondo Reuters, sarebbe in perdita, per la prima volta in due anni.  La società d’analisi Daiwa Securities dichiarata che la risposta di Sony “è positiva”, mentre il mercato Pc è  cannibalizzato dalla donanda di tablet. Anche Technalysis Research afferma che la rinuncia al prestigioso brand Vaio sia una risposta al declino del mercato Pc. Secondo Gartner il mercato Pc è crollato del 10%. E Sony avrebbe registrato vendite di smartphone in crescita del 68%. Il market share di Sony nel mercato Pc calava dal 2.5% del 2010 all’1.9% di fine settembre 2013 (IDC).

Il titolo di Sony ha guadagnato il 3.3% alla Borsa di Tokyo, ed è cresciuto del 9% negli ultimi 12 mesi.

Sony è pronta a cedere il business dei Personal computer al fondo d'investimento Japan Industrial Partners per 490 milioni di dollari
Sony è pronta a cedere il business dei Personal computer al fondo d’investimento Japan Industrial Partners per 490 milioni di dollari
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore