Sony VGN-TX1XP

LaptopMobility

Un notebook ultraleggero e versatile, per il professionista sempre in movimento

Sony propone un nuovo portatile che racchiude tutte le caratteristiche che i viaggiatori richiedono: peso e dimensioni contenute, elevata autonomia e notevole versatilità. VGN-TX1XP offe inoltre un ottimo schermo Wide Screen, seppur di soli 11,1″, un’unità ottica integrata e una configurazione hardware che permette di ottenere discrete prestazioni. Ciò che più colpisce di questo notebook ultraportatile è naturalmente il peso, solo 1,25 Kg, e il ridotto ingombro inferiore a quello di un formato A4. Questo è possibile grazie all’utilizzo di nuovi materiali che oltre ad essere leggeri, offrono un’adeguata resistenza. Per esempio lo chassis è realizzato in laminato di fibra di carbonio, mentre il pannello dello schermo ha uno spessore di soli 4,5 mm, grazie all’impiego di una matrice wafer a Led. Lo schermo con tecnologia X-Black rappresenta un vero e proprio punto di forza di questo notebook. Nonostante una diagonale di soli 11,1″ offre una risoluzione WXGA, che per questa diagonale si trad u c e i n 1.366×768 pixel. Il pannello dello schermo non ha alcun dispositivo di blocco e dopo averlo posto in posizione svela una tastiera perfettamente equilibrata per dimensioni e disposizione dei tasti. L’ottima ingegnerizzazione dello chassis, ha permesso inoltre di integrare un’unità ottica. Sul lato destro è stato posizionato infatti un masterizzatore Dvd. L’ultima, ma non per importanza, delle caratteristiche peculiari di questo notebook è sicuramente l’autonomia della batteria. Durante i nostri test infatti, la batteria a ioni di litio da 7.800 mAh ha consentito a questo notebook di resistere oltre 400 minuti. La piattaforma utilizzata è quella Intel Centrino basata su una Cpu di tipo Ultra Low Voltage Pentium M 753 con una frequenza operativa di 1,2 GHz, e un Fsb a 400 MHz. La memoria di sistema è di 1 Gbyte di Sdram Ddr Pc3200 e, parte di questa capacità, fino a un massimo di 128 Mbyte, è destinata alle funzioni grafiche che sono integrate nel chipset Intel 915GM. Come memorie di massa sono utilizzati un disco fisso da 1,8″ Toshiba MK6006GAH che ha una capienza di 60 Gbyte e un regime di rotazione di 4.200 rpm, e un masterizzatore Matshita UJ-832D. Questa unità è i grado di scrivere su entrambi i formati con un fattore di velocità di 4x e di 2,4 rispettivamente per i supporti Dvd+/-R e +/- Rw, e con un fattori di 2,4x per i supporti a doppio strato. Per quanto riguarda le interfacce con l’esterno, VGN-TX1XP integra tutto quanto necessario per comunicare senza fili come l’interfaccia Bluetooth e quella per reti Wi-Fi basate sullo standard 802.11g. Non mancano naturalmente la porta Ethernet 10/100 e quella del modem analogico a 56K. A queste si sommano le due porte Usb 2.0, la porta firewire e, integrata nella parte frontale, trova posto anche il lettore per memorie flash tipo Memory Stick e quello per SD e MMC. Il sistema operativo installato è Windows Xp nella versione Professional a dimostrazione che la destinazione di questo notebook sarà sicuramente quella professionale. Sarà allora per i “pochi” momenti di distrazione che è stato integrato un sistema Audio video indipendente dal sistema operativo, attivabile con un apposito pulsante. In questo modo è possibile utilizzare il notebook per guardare i film Dvd, per ascoltare la musica o per visualizzare le foto direttamente dal lettore di memorie flash. A lato del pulsante di accensione della modalità AV sono presenti anche quelli relativi alla gestione del player, espulsione del disco compresa. Le condizioni di garanzia hanno validità per soli 12 mesi, e rappresentano, in effetti, l’unica pecca di questo notebook.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore