Sony Xperia E5, uno smartphone di qualità nella terra di mezzo

MobilitySmartphone
1 1 Non ci sono commenti

IN PROVA – Sony Xperia E5 è uno smartphone di fascia media disponibile a un prezzo inferiore ai 200 euro. Punti di forza display, design e autonomia. Scelta di qualità per l’utilizzo di tutti i giorni

Sony Xperia E5 è stato presentato a maggio e, prima degli annunci a IFA 2016, in piena estate (a luglio), è stato reso disponibile da Sony sul mercato italiano al prezzo di 199 euro. Il prezzo in tanti casi potrebbe essere utilizzato sugli smartphone come una carta di identità, se non fosse che nel corso delle nostre prove abbiamo scoperto che Sony Xperia E5 vale di più. Chi lo sceglie si trova infatti a sborsare poco meno di duecento euro – una cifra dove si fa il mercato ma dove è anche difficile per i vendor più blasonati affermarsi, perché la concorrenza cinese è fortissima – e riceve in cambio da Sony con il suo Xperia E5 una proposta intelligente senza troppi patemi per il modesto investimento iniziale.

Sony Xperia E5
Sony Xperia E5

Sony Xperia E5 è uno smartphone che fa dall’affidabilità e della qualità elevata al giusto prezzo il suo punto di forza. Questo modello sfrutta il sistema operativo Android 6.0, Sony sul sito lo chiama ancora Android M (era il nome in codice), si tratta di uno smartphone unibody, in policarbonato con le dimensioni di 14,4×6,9×0,8 cm con un peso discreto di poco meno di 150 grammi.
Non si dispone dell’accesso ai componenti interni, alla batteria, ma sul profilo sinistro – protette da uno sportellino – vi sono due interfacce per inserire una nanoSim e una schedina di memoria per espandere quella interna da 16 Gbyte che si aggiungeranno ai 200 Gbyte massimi con una scheda microSD. Sul profilo destro invece sono disponibili il tasto di controllo del volume e il pulsante di accensione. Sul profilo posteriore si trova l’interfaccia micro USB-A e il diffusore sonoro. E’ tradizionale, ma molto gradevole il design di questo smartphone, con gli spigoli lievemente arrotondati, linee molto pulite.

Sony Xperia E5
Sony Xperia E5 – Sportello interfacce

La fotocamera posteriore è posizionata in alto a sinistra e appena sotto si trova il piccolo flash a led. Si tratta di una fotocamera con sensore da 13 MP, messa a fuoco automatica, supporto per HDR, e Zoom Clear Image 3X. Quella anteriore invece sfrutta un sensore da 5 MP. Il display è un pannello con la diagonale da 5 pollici, e risoluzione HD. Nulla di eccezionale, per questa fascia, tuttavia si fa notare per la sua ottima luminosità, e molto meno per la risoluzione non da top di gamma, perfetto anche alla luce del sole più potente. Il motore che muove Sony Xperia E5 è una cpu Mediatek quad-core MTK6735 con 1,5 Gbyte di RAM.

E’ basata su un processore Arm Cortex-A53 con gpu grafica integrata ARM Mali-T720. Si tratta di una dotazione che giustifica perfettamente anche la scelta del display. Non si ambisce a prestazioni d’eccellenza con questa dotazione, allo stesso tempo si tratta di una cpu più che sufficiente per chi utilizza lo smartphone nella vita di tutti i giorni, anche in modo impegnativo.

Sarebbe stato allo stesso tempo da segnalare come fiore all’occhiello uno sforzo in più nella dotazione RAM, anche senza variare il prezzo, e sul mercato il plus avrebbe potuto godere di ulteriore riguardo, invece di nome e di fatto la scelta di equipaggiare il modello con 1,5 Gbyte di Ram resta una scelta di mezzo, solo in parte comprensibile.

Sony Xperia E5 è smartphone completo per quanto riguarda i sensori, fatto salvo il sistema di autenticazione tramite impronta digitale, assente. Tuttavia è presente il supporto NFC, e fa piacere ritrovare il ricevitore radio FM. WiFi 802.11 a/b/g/n e Bluetooth sono scontati. Arriviamo al comparto della batteria. Quella in dotazione ha la capacità di 2300 mAh, per un utilizzo estensibile al massimo fino a due giorni, considerato anche la scelta della Cpu, poco esigente.

Per quanto riguarda il software in dotazione si trovano preinstallati Sketch, la Lounge Xperia, What’s New con le proposte di Sony, AVG Protection, e Kobo eBooks, lo spirito è più quello di offrire suggerimenti di app, senza pregiudicare l’intuitività di Android. Belle le proposte di Sony per facilitare la condivisione delle foto, da questo punto di vista lo smartphone non delude. E anche il nostro giudizio finale è una promozione con l’otto.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore