Sophos aderisce al NAC

Aziende

La società rilascerà prodotti compatibili NAC (Network Admission Control) di Cisco Systems intorno alla metà del 2005

L’iniziativa utilizza l’infrastruttura di rete per far rispettare le policy di sicurezza su tutti i dispositivi che cercano di accedere alle risorse di rete della società, limitando così i danni provenienti da virus o da altre minacce alla sicurezza. Con l’adesione al NAC, Sophos si impegna ad integrare Cisco Trust Agent (CTA) nella propria soluzione antivirus. Questa integrazione salvaguarderà gli ambienti enterprise garantendo che solo i sistemi conformi alle policy di sicurezza aziendali possano accedere alla rete. Impedendo l’accesso ai sistemi non compatibili, si ridurrà il rischio che le risorse aziendali mission critical vengano compromesse. Il programma NAC supporta la strategia Self-Defending Network di Cisco che ha come obiettivo quello di aumentare la network intelligence, cioè la capacità dell’infrastruttura di prevenire e adattarsi in modo automatico alle minacce. Quando NAC identifica i dispositivi non compatibili, nega o restringe l’accesso alla rete. NAC permette alle organizzazioni di verificare che tutti i dispositivi endpoint come PC, PDA o server, siano compatibili, e stabilisce le policy di sicurezza prima che questi accedano alla rete aziendale. Per accelerare la sua adesione al programma, Sophos ha recentemente partecipato alla Cisco-hosted NAC Developer Conference che ha raggruppato più di 25 vendor tra i principali rappresentanti del mercato della sicurezza. Sophos ha in progetto di rilasciare prodotti compatibili NAC a metà del 2005. I clienti interessati al test della versione beta delle soluzioni Sophos Anti-Virus con Cisco Trust Agent possono contattare il proprio rivenditore più vicino. Ulteriori informazioni su NAC si trovano all’indirizzo web: www.cisco.com/go/nac

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore