Sophos e G Data: Windows 7 ha bisogno di un antivirus

CyberwarSicurezza

Windows 7 è più sicuro di Vista. Ma Sophos e G Data avanzano alcune perplessità sul livello di security del nuovo sistema operativo di Microsoft

La sicurezza è uno dei fiori all’occhiello di Windows 7. Inoltre Windows 7 è più sicuro di Vista, ma Sophos e G Data hanno deciso di sollevare qualche piccolo dubbio e fare le pulci alla sicurezza di Seven. Vediamo come mai.

Sophos ha condotto alcuni test su un’intallazione ex novo di Windows 7 con User Account Control a livello standard: ma, senza antivirus, immettendo nel sistema dieci malware, l’80% di essi è riuscito a infettare il Pc. Solo impostando UAC ad un livello aggressivo, sarebbe possibile evitare simili problemi: meglio allora installare un antivirus.

Anche G Data esprime perplessità: afferma che Windows 7 è più sicuro, ma non troppo. BitLocker, BitLocker to go e AppLocker sono appannaggio solo delle versioni Ultimate ed Enterprise. Inoltre, l’impostazione di Uac è a discrezione dell’utente. Windows Defender ha i sui limiti. Ancora non sono visualizzate le estensioni dei nomi dei file, e quindi il cyber-crime può approfittarne. Come porre rimedio? Windows 7 sarà senza dubbio più blindato con un antiviru s.

Leggi lo SPECIALE: Windows 7 è nei negozi

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore