Sophos stila la classifica mensile dei virus e dei falsi allarmi.

firewallSicurezza

Gennaio 2004: è il mese di Mydoom A.

Ecco la nuova classifica dei virus e dei falsi allarmi che più hanno causato problemi alle aziende in tutto il mondo. Il rapporto, che esamina le segnalazioni giunte a Sophos durante il mese di gennaio 2004, mostra che le new entry, i worm MyDoom e Bagle, hanno conquistato le prime due posizioni in classifica. W32/MyDoom-A è al primo posto, con una percentuale di segnalazioni del 25,1%; seguono, nelle rispettive posizioni, W32/Bagle-A, con il 16,3% di segnalazioni; W32/Sober-C, 9,9%; W32/Dumaru-A, 5,3%; poi cinque varianti di Mimail: W32/Mimail-J, 3,1%; W32/Mimail-A, 2,7%; W32/Mimail-K, 2,6%; W32/Mimail-C, 2,2%; W32/Mimail-I, 1,0%; W32/Klez-H, 0,8%; il totale di altri tocca il 31,0%. Le due new entry dominano la classifica di gennaio, nonostante entrambi i virus siano stati rilevati, per la prima volta, soltanto verso la fine del mese, ha commentato Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos. Il worm MyDoom, che ha lanciato un attacco denial of service contro il sito Web di SCO ed ha intasato migliaia di caselle di posta elettronica, è comparso solo il 26 gennaio ed ha ricevuto più un quarto di tutte le segnalazioni che ci sono arrivate questo mese. Il worm Bagle è stato una vera e propria meteora. Rilevato la prima volta verso la metà del mese, è salito al secondo posto della classifica in brevissimo tempo, ha continuato Graham Cluley. Tuttavia, proprio come il rover inviato su Marte di cui porta lo stesso nome, anche il worm ha avuto vita breve. È stato creato infatti per disattivarsi il 28 gennaio. Sophos ha rilevato e protetto da 608 nuovi virus in gennaio. Il numero totale di virus dai quali è attualmente in grado di proteggere è 87.419. Per quanto riguarda i i dieci principali falsi allarmi segnalati a Sophos a gennaio 2004 L’hoax Hotmail si rifiuta di cedere il primo posto in classifica, ha commentato ancora Graham Cluley. I falsi allarmi e le catene di S. Antonio intasano i server di posta elettronica e sprecano inutilmente banda. Tutte le aziende dovrebbero quindi mettere in atto delle policy adeguate. Hotmail hoax ha quindi avuto il 15,2% di segnalazioni; seguono, Meninas da Playboy, con il 15,0%; Budweiser frogs screensaver, 11,1%; A virtual card for you, 6,8%; Bonsai kitten, 6,2%; JDBGMGR, 4,1%; Elf Bowling, 3,8%; Bill Gates fortune, 3,6%; Applebees Gift Certificate, 2,4%; Frog in a blender/Fish in a bowl, 2,2% e Altri, 29,7%. Sophos ha reso disponibile del materiale informativo gratuito, continuamente aggiornato, per le reti Intranet e i siti Web. Gli utenti possono quindi trovare costantemente dei dati aggiornati sugli ultimi virus e sui falsi allarmi più recenti ().

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore