Sostituire l’hard disk

LaptopMobility

Sostituire il disco fisso originale del Pc con un modello più veloce e
capiente accorcia il tempo di caricamento di Windows e riduce l’attesa
all’avvio dei programmi

Sostituire l’hard disk del computer è un’operazione semplice solo in apparenza e che richiede parecchia attenzione. Bisogna collegare fisicamente il nuovo disco al posto del vecchio, configurare il Bios della scheda madre e trasferire l’installazione di Windows e dei programmi. Molte cose possono andar storte, e causare la perdita di tutti i dati. Per concludere l’aggiornamento con successo è indispensabile non fare affidamento solo sulla fortuna, ma prepararsi in anticipo a risolvere ogni genere di problema che può presentarsi. Prima d’iniziare, è importante verificare di avere tutti gli accessori che possono servire: un cavo dati nuovo per collegare l’hard disk alla scheda madre, uno sdoppiatore per il connettore di alimentazione (si può farne a meno solo quando l’alimentatore ha cavetti ancora liberi), quattro viti di fissaggio e un cacciavite adatto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore