Spam 2.0 e Web mail

CyberwarSicurezza

Sophos fa la radiografia allo spam: nel seconda trimestre del 2008 le email spazzatura sfruttano social network e Sms. A rischio anche le Web mail di Google, Yahoo! e Microsoft Hotmail

Lo spam è senza freni. Non solo le email spazzatura sfruttano social network e Sms, ma anche le free email sul Web di Google, Yahoo! e Microsoft Hotmail. L’allarme sullo spam 2.0 porta la firma dell’azienda di sicurezza Sophos: nel secondo trimestre del 2008, il 96,5 per cento delle email aziendali e’ rappresentato da spam. Nella classifica dello spam, gli Usa sono primi, ma l’Italia passa dall’ottavo al sesto posto.

Inoltre, analizzando tre settimane di spam, Roaring Penguin Software ha scoperto che gli spammer sfruttano alcune lacune delle Web mail Gmail, Yahoo! e Microsoft Hotmail. Per esempio, i produttori di junk email, abusano del fatto che in Gmail non è indicato l’IP originale nella posta in uscita. Poi il problema del Captcha crackato di Gmail è un’altra fonte dell’aumento dello spam.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore