Spam: quella sporca dozzina…

AccessoriWorkspace

Chi sono i maggiori produttori delle e-mail spazzatura che infestano la nostra casella di posta elettronica?

LYNNFIELD (USA) – Chi sono i maggiori produttori delle e-mail spazzatura che infestano la nostra casella di posta elettronica? Secondo una ricerca di Sophos, azienda attiva nel mercato della sicurezza dei PC, si tratta di Stati Uniti e Corea del Sud. Dai primi risulta provenire quasi il 36% dello spam mondiale, dallo stato asiatico la ragguardevole quota del 25%. Gli analisti di Sophos hanno monitorato tutto lo spam transitato su Internet da gennaio a febbraio 2005. Secondo lo studio le e-mail spazzatura provenienti dagli Stati Uniti è comunque in diminuzione: rispetto al 2004 la produzione americana di spam ha registrato un calo del 12% ma rimane allarmante il fatto che solo 12 stati sono responsabili dell’88,27% della produzione dei messaggi pubblicitari. Più del 50% dello spam a livello mondiale è generato inoltre dai cosiddetti “PC zombie”, ossia da computer violati da hacker o compromessi da trojan che inoltrano messaggi di spam all’insaputa dell’utente. Da brividi…

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore