Specialisti per Pmi, da Microsoft un programma ad hoc

FormazioneManagement

Prosegue l’impegno di Microsoft nei confronti delle realtà di medie e piccole
dimensioni italiane grazie al programma Small business specialist.

Sono 550 i partner italiani entrati a far parte del programma Microsoft Small business specialist che si pone l’obiettivo di supportare al meglio le piccole medie imprese nell’adozione di strumenti tecnologici innovativi a supporto del business. Annunciato due anni fa a livello mondiale, il programma, annuncia Microsoft, oggi raggiunge anche in Italia il suo pieno perfezionamento: è infatti terminato il processo di migrazione da Punto Microsoft, il progetto italiano cui si è ispirato il programma mondiale, che ha visto coinvolti numerosi partner in percorsi di formazione e di valutazione delle proprie competenze. Per ottenere la certificazione, i partner devono possedere specifici requisiti, aver sostenuto una fase di formazione e aver superato test di valutazione delle competenze. Negli ultimi dodici mesi Microsoft ha organizzato due percorsi di formazione, 32 incontri per il livello avanzato e 40 per il livello di base, che hanno coinvolto complessivamente più di 742 rivenditori in tutta Italia. Chi entra a far parte del programma, oltre alla possibilità di essere referenziati da Microsoft nelle proprie campagne di comunicazione e avere una maggiore visibilità sui potenziali clienti, dispone di un contatto diretto con Microsoft per le attività di vendita, un sostegno tecnico e un aggiornamento costante sull’offerta prodotti. ??Il segmento delle piccole imprese ? afferma Luca Marinelli, direttore Piccole medie imprese e partner di Microsoft Italia – risulta oggi particolarmente dinamico: abbiamo registrato un incremento nelle vendite su questo comparto pari quasi al doppio rispetto al resto del mercato Pmi italiano?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore