Sperimentazione sulla fatturazione elettronica

Management

Il gruppo di lavoro nato dall’accordo tra Assosoftware e ACBI ha concluso la
definizione dei tracciati standard sulla trasmissione delle fatture. Ecco i
prossimi passi

Assosoftware, già protagonista della trasmissione telematica delle dichiarazioni fiscali e dei bilanci di tutte le imprese italiane, è presente sin dall’avvio del progetto relativo alla fatturazione elettronica e ora è pronta a pilotare, in collaborazione con l’Associazione del Corporate Banking Interbancario (ACBI), la sperimentazione con le sue software house. Con la release 2.0 della documentazione tecnica, pubblicata sul sito www.assosoftware.it e su www.acbi.it, le specifiche di base hanno raggiunto un livello di condivisione e completezza tale da permettere l’avvio della sperimentazione. Sono ormai in via di definizione le aziende e le banche che parteciperanno ai test applicativi, da effettuarsi sulla base degli accordi esistenti tra le due associazioni. Il progetto prevede un periodo di transizione fino a marzo 2007, entro il quale gli Istituti di credito potranno adeguare i propri sistemi informativi e iniziare a erogare il servizio alla clientela. In questo modo si vuole estendere l’automazione anche contabile delle aziende e i tracciati definiti prevedono: la contabilizzazione automatica di fatture passive ricevute dall’azienda tramite la propria banca proponente; la riconciliazione di incassi e pagamenti effettuati tramite bonifico con fatture attive e passive, e la relativa contabilizzazione automatica della prima nota. ?L’obiettivo – dichiara Bonfiglio Mariotti, presidente di Assosoftware è di consentire alle oltre 450mila imprese italiane che usufruiscono già del corporate banking interbancario di dialogare con i loro fornitori usando lo stesso linguaggio. Ciò sarà possibile unicamente utilizzando i software gestionali delle aziende, che verranno implementati. Il tutto produrrà benefici e vantaggi soprattutto per le imprese che avranno una drastica riduzione dei costi per l’invio delle fatture, azzerando quelli dell’archiviazione cartacea?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore