Spesa IT: attese positive, secondo Forrester Research

Workspace

La società d’indagini di mercato rivede le proprie previsioni di spesa
statunitense: nel corso del 2004 la crescita si assesterà sul 4-5%.

In uno studio pubblicato lunedì scorso, Forrester Research ha affermato: “Prevediamo che negli Stati Uniti, per il 2004, la spesa IT tocchi i 776 miliardi di dollari, arrivando ai 825 miliardi nel corso del 2005, rispetto ai 739 miliardi totalizzati nel 2003”. Le conclusioni di Forrester sono in linea con altri studi che prevedono per il mercato della tecnologia una lieve ripresa. Gartner, per esempio, in uno studio condotto su 956 aziende IT leader a livello mondiale, ha rilevato che queste prevedono di aumentare i propri budget tecnologici dell’1,4% in media, per l’anno 2004. In realtà non tutte le stime di Forrester sono positive. Gli analisti hanno reso noto che un’analisi condotta su 112 CIO nordamericani, ha rivelato che per l’anno in corso, il 19% del campione ha in progetto di spendere in Information Technology meno di quanto preventivato. Il 65% prevede una spesa non superiore a quanto già messo in bilancio. Rimane solo il 25% del campione a pensare all’eventualità di spendere più del preventivato. Il rapporto di Forrester, che ha rivisto e corretto le previsioni di spesa negli Stati Uniti, si è basato sui rapporti finanziari di 20 vendor IT, oltre ai dati relativi agli investimenti riportati dal Dipartimento del Commercio statunitense per il quarto trimestre 2003. Forrester prevede che la spesa per l’hardware salga quest’anno di 10 punti percentuali, mentre quella per il software aumenti dell’8%. Per quanto riguarda il networking e le infrastrutture di comunicazione Forrester indica l’1%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore