Spiati da oltre un milione di telecamere

Autorità e normativeSicurezzaSoluzioni per la sicurezzaSorveglianza

La proliferazione di mezzi di videosorveglianza richiede nuove regole della Privacy

Spiati da un milione e 300 mila telecamere, una ogni 45-46 abitanti. La proliferazione di telecamere, in crescita del 17,7% in un anno, fa da contraltare alla percezione di insicurezza dei cittadini.

La videosorveglianza è un mercato in costante incremento da 440 milioni di euro nel 2007.

Aumentano le zone in cui i soggetti di controllo si incrociano – spiega il garante della Privacy Francesco Pizzetti -. C’è una tendenza sempre più marcata a offrire connessioni di sistemi privati alla rete pubblica. Si sta arrivando a una forma di sorveglianza totalizzante. Per adesso ancora parcellizzata, ma di fatto inquietante“.

L’occhio eletttronico è diventato il miglior alleato delle forze di polizia, ma ora si teme l’effetto Grande fratello sulla nostra vita di spiati 24 ore su 24.

L’ultima finanziaria concede sgravi fiscali fino all’80 per cento della spesa per esercenti e Pmi che vogliono impianti di videosorveglianza.

La proliferazione di mezzi di videosorveglianza richiede ormai nuove regole della Privacy. Anche perché a Londra è stata realizzata una videocamera che “vede” sotto i vestiti : la tutela della riservatezza vacilla ogni giorno di più.

Dì la tua in Blog Cafè: Sorvegliati speciali

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore