Sports Illustrated, Vogue e Time sempre più in Rete

Management

Mentre De Benedetti spara a zero contro Google News, grandi editori di riviste studiano le contromosse nei contenuti digitali e nell’edicola online

La stampa è in crisi, e Google News non è il (solo) problema. Anche se in Italia tengono banco le accuse di De Benedetti (suIlSole24Ore.com) contro Google News (che, secondo l’ingegnere, dovrebbe pagare i giornali per le notizie), negli Usa si fanno strada ipotesi di consorzio per traghettare storiche riviste in Rete. “Il problema è che oggi nel mondo dei media c’è uno squilibrio evidente a favore di Google“.

Conde Nast, Hearst, Meredith, News Corp. e Time stanno progettando lo sviluppo congiunto di uno standard software comune da usare come base per distribuire versioni altamente attraenti dei propri prodotti verso dispositivi digitali come e-readers, smartphone e notebook.

Il punto è, per gli editori, studiare le contromosse nei contenuti digitali e nell’edicola online: Sports Illustrated, Vogue, Family Circle e Time magazinedevono poter essere accessibili in un’ampia gamma di contenuti selezionati, tutti facili da scaricare su dispositivi consumer a scelta degli utenti.

Leggi The Inquirer: Google News a pagamento: prima o poi doveva succedere

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore