Spot al telefono, torna il telemarketing?

Autorità e normativeNormativa

Il decreto Milleproroghe vanifica l’intervento del Garante Privacy: la liberalizzazione della pubblicità al telefono permetterà di raggiungere anche chi aveva chiesto la cancellazione dagli elenchi telefonici. Il provvedimento passa all’esame della Camera

I dati personali, contenuti nei data base degli elenchi telefonici pubblici antecedenti al primo agosto 2005, diventano utilizzabili lecitamente a scopi promozionali (leggi: pubblicitari) fino al 31 dicembre.

Il decreto Milleproroghe dà un colpo di spugna allo stop al telemarketing. Per salvare il posto a 30 mila operatori dei call center, viene vanificato l’intervento del Garante Privacy . Il provvedimento del Garante contro il telemarketing selvaggio è qui .

Infatti la liberalizzazione della pubblicità al telefono permetterà di raggiungere anche chi aveva chiesto la cancellazione dagli elenchi telefonic i.Adusbef e Fedrconsumatori sono stati durissimi e lapidari contro il sì del Senato al provvedimento, che ora passa all’esame della Camera: “Questo è un governo che, l’unica cosa che sa liberalizzare, sono le molestie”.

Mentre di Class action nessuno parla più, le “persecuzioni telefoniche” possono ripartire. Con il paradosso di raggiungere anche gli utenti del fisso che avevano persino chiesto la cancellazione dagli elenchi telefonici.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore