Spring Master contro la pirateria

CyberwarSicurezza

L’operazione è stata condotta dal Nucleo Antipirateria della Polizia
Municipale di Roma

Presso la Sala del Carroccio in Campidoglio (Roma), si è svolta la conferenza stampa organizzata da FAPAV (Federazione Anti-Pirateria Audiovisiva) in coordinamento con SIAE (Società Italiana Autori ed editori), FPM (Federazione contro la pirateria musicale), BSA (Business Software Alliance) e Federconsumatori del Lazio. All’evento, che riportava i risultati dell’operazione condotta dal Nucleo Antipirateria della Polizia Municipale di Roma, hanno partecipato SIAE, FAPAV, BSA, FPM e Federconsumatori Lazio. L’operazione Spring Master è il frutto più evidente della ?positività del protocollo d’intesa?, come ha sottolineato lo stesso Buttarelli, riferendosi al Protocollo d’intesa anti-pirateria e contraffazione firmato a maggio 2006 tra Polizia Municipale, FAPAV, FPM, SIAE, BSA e Federconsumatori, grazie al quale il nucleo antipirateria ha potuto condividere il know how e il supporto tecnico con gli altri firmatari, elaborare i dati provenienti dagli altri Gruppi Municipali, individuare e colpire centri di stoccaggio e produzione in maniera più veloce ed efficace L’operazione Spring Master, a Ponte di Nona, è infatti il risultato di indagini e sequestri di piccole centrali rinvenute in diverse zone di Roma (Sarcofano, Mentana), ma al tempo stesso è la punta di un iceberg, come ha affermato la D.ssa Domanico. Le attrezzature sequestrate fanno ipotizzare infatti una rete ben strutturata e già radicata sul territorio, in grado di produrre introiti illeciti ipotizzabili nell’ordine delle centinaia di migliaia di euro. La centrale clandestina, diretta da un ingegnere bengalese, contava su 113 masterizzatori, 4 computer, 2 stampanti. I supporti sequestrati sono oltre 8.000, tra prodotti home video, cd musicali, video-giochi, e software duplicati. Per il Presidente della SIAE Giorgio Assumma, ?La pirateria è un atto di inciviltà sociale. Sono convinto che il fulcro della battaglia che tutti siamo tenuti a combattere sia proprio questo: il nostro Paese, più di altri, è pervaso da un sostrato forte, diffuso e radicato di questa inciviltà?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore