Spyware, virus e phishing: in crescita e più sofisticati

CyberwarSicurezza

Il report di CA rileva che sulla scia della convergenza tra spyware e virus,
assisteremo ad un incremento degli attacchi

Basiglio – CA ha presentato i risultati del report che evidenzia le principali tendenze nel mondo security per il 2007. Si manifesterà un aumento degli attacchi informatici a seguito della sofisticazione di alcune minacce già note come il phishing: in particolare, destera’ maggiore preoccupazione a causa del diffondersi di nuovi metodi realizzati per attuare il furto di proprieta’ intellettuali, informazioni personali e dati relativi a conti correnti bancari. Si prevede, infatti, che i phisher utilizzeranno come veicolo di diffusione organizzazioni internazionali, reti interne alle aziende e strumenti di social networking. “Coloro che scrivono codici maligni rendono sempre piu’ sottile la differenza tra Trojan horse, worm, virus e spyware“, si legge in una nota, “oggi chi diffonde lo spyware adotta tecniche piu’ sofisticate rispetto a chi crea virus e worm ed e’ in grado di identificare e sfruttare anche la minima vulnerabilita’. Rispetto al passato, quando per violare i PC si doveva indurre gli utenti ad aprire un allegato di posta elettronica,oggi i navigatori possono restare vittime dello spyware visitando un sito Web“. Anche lo spam e’ destinato a crescere, si intensificheranno gli attacchi mirati ed anche i motori di ricerca sarebbero a rischio: attraverso la registrazione di domini dai nomi simili a quelli di brand famosi, i malintenzionati cercheranno di sovvertire abusivamente il posizionamento tra i risultati forniti dai motori di ricerca per perpetrare frodi sui network pubblicitari. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore