Stabile il secondo trimestre di Cdc

Workspace

I ricavi consolidati conseguiti nel secondo trimestre sono invariati rispetto ai ricavi dello stesso periodo di un anno fa

Cdc ha archiviato il secondo trimestre 2005 registrando: fatturato consolidato pari a circa 119,5 milioni di euro, invariato rispetto al fatturato conseguito nello stesso periodo del 2004; crescita di oltre il 7% dei ricavi della divisione distribuzione (Cash&Carry e piattaforma di e-commerce B2B), pari nel periodo in esame a circa 73 milioni di euro rispetto ai 67,9 euro milioni conseguiti nel secondo trimestre del 2004; flessione di circa il 6% dei ricavi della divisione retail, che nel periodo in esame raggiunge i 43 euro milioni rispetto ai 46 euro milioni conseguiti nel secondo trimestre del 2004; flessione dei ricavi della divisione vendite dirette, rivolta a pubblica amministrazione e clienti large corporate, che nel trimestre in esame raggiunge un fatturato di 2 milioni di euro, rispetto ai 4 milioni di euro dello stesso periodo del 2004. La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2005 negativa per circa 44 milioni di euro, rispetto ai 33,7 milioni di euro al 30 giugno 2004, a parità di principi contabili. “Valutiamo positivamente la performance del fatturato al 30 giugno 2005, in particolare la sostanziale tenuta dei ricavi nel secondo trimestre dell’anno, nonostante la congiuntura di mercato” ha affermato Giuseppe Diomelli, Presidente e fondatore di CDC S.p.A. “Il fatturato della seconda metà del 2005 potrà beneficiare delle nuove commesse recentemente acquisite nell’area vendite dirette nonché delle aperture di almeno due punti vendita della nuova divisione Superstor e così come previsto dal piano industriale. Le due aperture saranno effettuate tra la fine dell’estate e l’autunno 2005 nelle regioni del centro ? nord d’Italia” ha concluso Giuseppe Diomelli.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore