Stanca: fondo di garanzia ICT sarà esteso alle grandi imprese

Workspace

Previsti anche ulteriori finanziamenti per 500 milioni di euro entro la fine dell’anno

ROMA. “Sarà esteso anche alle grandi imprese la dotazione del fondo di garanzia Ict finora riservato solo alle piccole e medie imprese”. Ad annunciarlo in un’intervista con “Italia Oggi” il Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca che prevede inoltre altri finanziamenti per 500 milioni di euro entro la fine dell’anno. “Stiamo lavorando sul fondo di garanzia -spiega Stanca- per valutare come renderlo più utilizzabile da parte di tutte le aziende. Le modifiche al fondo rotativo prevedono importanti novità, in particolare due tipi di interventi. Quello a chiamata, che renderà disponibile il fondo anche a progetti del valore di qualche decina di milioni di euro, sarà rivolto a consorzi tra grandi e piccole imprese, oppure a progetti tra imprese ed enti pubblici”. “L’intervento a sportello invece -continua il Ministro- sarà destinato solo alle piccole e medie imprese che potranno richiedere il finanziamento in relazione alle aree d’intervento previste dal decreto. Le aziende sono quelle più lente a recepire la necessità di innovazione, la reazione e’ abbastanza lenta e per questo motivo abbiamo deciso di finanziare dei seminari di formazione organizzati dalle più grandi associazioni di imprese del paese. Ora stiamo lavorando con Confindustria e Confcommercio, ma estenderemo questa attività a tutte le altre associazioni di rilievo nazionale”. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore