Steve Jobs risponde alle e-mail dei fan

AziendeManagementMarketingNomine

Le cinque migliori risposte di Steve Jobs via e-mail ai suoi utenti: una carrellata di risposte precise, puntuali e senza fronzoli. Come il Ceo di Apple

Il 55enne carismatico Steve Jobs non disdegna rispondere alle e-mail dei suoi fan. Il Ceo di Apple non fa il prezioso online: concede risposte concise, sincere e a volte enigmatiche.

Ecco le migliori cinque risposte di Steve Jobs alle e-mail dei fan, stilate dal Telegraph.

All’interrogativo di un utente riguardo al Tethering su iPad (per sfruttare il collegamento internet dell’iPhone), Jobs ha risposto con un secco: “No“. Alle lamentele del mancato update della gamma MacBook Pro e Mac Pro, Steve Jobs ha concesso tre schiette parole: “Not to worry” (traduzione: non si preoccupi). Alla domanda sulla sincronizzazione delle foto di iPad con Google Picasa, Jobs ha mandato una frecciata a Google e usato il filo dell’ironia: “No but iPhoto on the Mac has much better Faces and Places features” (Traduzione: “No, ma le funzioni Volti e Luoghi di iPhoto hanno molti elementi migliori di quelle di Picasa”). A uno sviluppatore, a cui i legali di Apple avevano suggerito il cambio di nome del suo software iPodRip per non violare il marchio di fabbrica, si è concesso: “Change your app’s name. Not that big of a deal” (“Cambia il nome della tua applicazione. Non vedo tutto questo problema”). Ma la perla l’ha raggiunta rispondendo a un utente il cui MacBook Pro era stato danneggiato dall’acqua: “Questo è quello che succede quando il tuo MacBook Pro subisce un danno dall’acqua. Sono macchine professionali e non amano l’acqua. Sembra che tu stia solamente cercando qualcuno con cui arrabbiarti invece di prendertela con te stesso“.

Steve Jobs svela Apple iPad
Steve Jobs svela Apple iPad
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore