Steve Jobs testimonia in tribunale per frode in borsa

Autorità e normativeNormativa

Un’inchiesta interna di Apple ha già sgravato da ogni accusa Jobs

L’AGENZIA REUTERS riferisce che il CEO di Apple, Steve Job s, è stato chiamato dalla Securities and Exchange Commission (l’agenzia governativa US deputata al controllo delle attività finanziarie di borsa) a testimoniare su un caso di retrodatazione di stock option. Il caso è stato istruito lo scorso 24 aprile a carico dell’ex consulente legale di Apple Nancy Heinen. Secondo l’accusa Heinen e Fred Anderson, ex Chief Financial Officer di Apple nel 2001 approvarono più di 20 milioni di dollari in stock option a favore loro, di Jobs e di altri dirigenti. Un’inchiesta interna di Apple ha già sgravato da ogni accusa Jobs, lasciando la patata bollente nelle mani di Heinen e Anderson. Anderson a sua volta si è già svincolato dal caso acconsentendo a pagare una multa di tre milioni e mezzo di dollari, senza peraltro ammettere né negare le accuse. Adesso la SEC vuole vederci comunque chiaro. E Heinen ? Per lui la storia si fa complicata .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore