Steve Wozniak preferisce iPhone, ma prevede il dominio di Android e giudica Nokia sorpassata

AccessoriMarketingMobile OsMobilityWorkspace
iPhone contro tutti

Steve Wozniak nega di aver detto di preferire Android ad iPhone. Tuttavia dalla querelle nata con il giornale olandese Der Telegraaf, emergono spunti interessanti nella “guerra degli smartphone”

Steve Woziak, co-fondatore di Apple, ha detto di essere stato male interpretato dal giornale olandese Der Telegraaf: non ha mai affermato che Android abbia una marcia in più e quindi dominerà il mercato smartphone. Anzi, Steve Woziack a Engadget ha spiegato che ad oggi ogni Web app funziona meglio su iPhone rispetto ad Android, tuttavia, Google ha quell’attitutidine di Windows a dominare che ha fatto grande Microsoft, e forse per questo (o anche per altri motivi) Android dominerà la scena.

In poche parole, se dovessimo sintetizzare il pensiero di Steve Woziak, il co-fondatore di Apple ancora preferisce iPhone, ma prevede il dominio di Android e soprattutto giudica Nokia un brand sorpassato. Wozniack non vuole prendere davvero posizione, ma guarda al mercato smartphone con grande interesse: forse anche lui pensa, come Ray Ozzie, che l’era Pc è superata? Può darsi.

Wozniak ha però ammesso che Apple pensava di entrare nel mercato smartphone già nel 2004 e vi ha lavorato per tre anni, uscendo sul mercato sollo nel 2007, quando il mercato era maturo per accogliere il “melafonino delle meraviglie”. Android però è destinato a dominare il campo. Come Windows (e qui Wozniak ha messo una punta di malizia: non è detto che a vincere sia l’OS migliore…): il grande market share non corrisponde sempre alla qualità. Parola del co-fondatore di Apple.

Rim accusa, invece, da tempo Apple di creare una “realtà distorta“.

Steve Wozniac, co-fondatore di Apple
Steve Wozniac, co-fondatore di Apple
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore