Stop all’iniziativa "Vola con Internet"

Workspace

Secondo il Tar del Lazio violerebbe la libera iniziativa e le regole della concorrenza.

Vita dura per le iniziative messe in campo dal Ministero per l’innovazione. Secondo il Tar del Lazio, “Vola con Internet” che prevede un bonus di 175 euro per l’acquisto di un computer a tutti i ragazzi che quest’anno compiono sedici anni, violerebbe le regole della concorrenza e della libera iniziativa economica e del mercato. La sentenza è arrivata dopo il ricorso presentato da Tesi Automazione, società che rilascia certificazioni informatiche. Il problema non risiede tanto nell’iniziativa in sé, quanto al fatto che il provvedimento è legato alla patente europea per il computer, Ecdl. Il Tar sostiene che, essendo questo sistema soltanto uno dei tanti esistenti per la certificazione, non può avvalersi di maggiori agevolazioni rispetto ad altri. L’iniziativa promossa dallo stesso Ministro per l’innovazione Stanca viene così bloccata. Chi ne fa le spese, ovviamente, le famiglie. Peccato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore