Storagetek rianima Sun

Workspace

Primo piano su storage e virtualizzazione

Sun Microsystems ha da poco rifocalizzato la sua strategia per reti, identity management e storage ed è partita con una serie di annunci che, in coerenza con la ormai storica acquisizione di Storagetek, innova e fa un po’ di ordine. Per la gestione dell’identità ha messo mano al software Enterprise Storage Manager di Storagetek per il monitoraggio e la reportistica sull’uso delle risorse di storage. Collegato a questo ecco una serie di nuovi servizi per la gestione dei dati, chiamati Managed Operations for Storage, che tengono conto ancora una volta della dote portata da Storagetek per il provisioning e l’allocazione delle risorse di storage. Ma le novità non finiscono qui. L’adozione delle Cpu Opteron di Amd non si è fermata ai server. Lo stesso processore fa la sua apparizione nel cuore di una appliance Nas, la Storagetek 5320, che può utilizzare drive sia Fc e che Serial Ata. Ancora una volta poi il brand Storagetek accompagna un’offerta nella virtualizzazione. Si tratta della versione 5 di Virtual Storage Manager un sistema per la gestione virtuale dei nastri per ambienti mainframe, e della versione 4e della stessa Vsm , un’offerta entry level per la virtualizzazione dei nastri. In dettaglio l’appliance 5320 scala da 2 Terabyte a 179 Terabyte e può operare come gateway verso gli Storedge Sun delle linee 6000 e 9900. Infine il tape drive T 10000 di classe enterprise, anch’esso ultimo frutto dello sviluppo Storagetek, viene dotato di encryption.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore