Strategy Analytics, Android è l’asso pigliatutto

AziendeMarketingMercati e FinanzaMobile OsMobilityWorkspace
Gartner: 1,2 miliardi di smartphone venduti nel 2014
0 0 2 commenti

Secondo Strategy Analytics, Android detiene l’84% del mercato smartphone. Ma pochi vendor Android riescono a fare profitti

Secondo Strategy Analytics, Android detiene l’84% del mercato smartphone. La piattaforma di Google, giunta alla versione 5.0 in arte Lollipop, regna incontrastata nel mercato smartphone, anche nel terzo trimestre. Il mercato smartphone ha totalizzato 268 milioni di unità, in crescita rispetto a 206 milioni di pezzi dello stesso periodo di un anno fa. Il mercato in crescita ha aiutato l’OS di Google a passare dall’81.4% di un anno fa all’84% attuale.

Oggi la leadership di Android è inscalfibile. Il software è low-cost, ricco di servizi e apps ed è user-friendly: ha tutte le carte per essere attraente per i vendor hardware, gli operatori e per gli utenti consumer. Ma non è tutt’oro quel che luccica:per Google s’intravedono le prime crepe, mentre l’arena Android s’affolla di centinaia di brand, anche sconosciuti al grande pubblico. Android è sì un asso pigliatutto, ma pochi vendor Android riescono a fare profitti, man mano che crollano i prezzi degli smartphone Android.

Strategy Analytics: Android detiene l'84% del mercato smartphone
Strategy Analytics: Android detiene l’84% del mercato smartphone

Apple iOS è passato da 33.8 milioni a 39.3 milioni di unità. Ma il market share di iPhone è sceso dal 13.4 al 12.3 per cento. Non avere a scaffale modelli low-end con iOS rappresenta un ostacolo per Apple: i modelli di fascia bassa servono a trainare le quote di mercato. Per fine anno il nuovo iPhone 6 sarà in commercio in 115 Paesi, ma i nuovi iPhone 6 e il 6 Plus sono smartphone di fascia alta.

Windows Phone si conferma la terza piattaforma del mercato: Microsoft è passata da 10.3 a 10.5 milioni di unità vendute, anche se il market share è sceso dal 4.1 al 3.3%. Secondo Strategy Analytics, Windows Phone fatica ad affermarsi in Cina e Giappone: e Pechino rappresenta il più grande mercato smartphone al mondo.

BlackBerry è scesa da 2.5 a 2.3 milioni di dispositivi: il market share è crollato dall’1 allo 0,7%. Ora l’azienda canadese spera nella svolta con i nuovi Passport e Blackberry Classic.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore