Su Quake Wars ci sarà pubblicità

AccessoriWorkspace

In un futuro prossimo la pubblicità all’interno dei giochi sarà un grosso
business

SPLASH DAMAGE, sviluppatore dell’imminente titolo di Quake Enemy

Territory, ha annunciato che farà apparire dei messaggi pubblicitari all’interno del gioco. In un futuro prossimo la pubblicità all’interno dei giochi sarà un grosso business, almeno stando a quello che dicono gli analisti, e Splash si sta organizzando per approfittare di questo business. Lo sviluppo dei giochi oggi è un lavoro redditizio, ma è anche molto oneroso mantenere in piedi una comunità di giocatori online. Splash dice che i proventi della pubblicità saranno utilizzati per pagare i server, il costante supporto e i futuri sviluppi del titolo. I messaggi pubblicitari all’interno del gioco saranno ?appropriati?, dicono, anche se non sappiamo esattamente che programmi per gli acquisti abbiano gli alieni che conquisteranno la Terra. Far saltare per aria una base militare, smembrare alcuni soldati e fermarsi in qualche Subway per una sosta? Considerato che i videogiocatori passano meno tempo davanti alla televisione e più tempo davanti al computer, gli operatori del marketing si trovano costretti a studiare nuove modalità per raggiungerli. Il gioco è un candidato scontato. Battlefield 2142 contiene della pubblicità, maledetta dal suo pubblico, e World of Warcraft ha un pulsante ?Ordina una pizza?. Non c’è bisogno di dire chi sarà a fornire la tecnologia per l’advertising ? Microsoft e Google hanno entrambe i loro marchi per la pubblicità interna ai giochi. Abbiamo idea che sarà Microsoft, che quasi sicuramente renderà obbligatorio l’uso della sua tecnologia per i giochi destinati alla Xbox.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore