Su Yahoo!, Microsoft non ha (ancora) nulla da dire

Aziende

Nell’earnings call, in seguito all’annuncio della trimestrale e dei 5mila tagli, il Ceo Steve Ballmer spiega nel dettaglio i conti di Microsoft e dice la sua su Yahoo!. L’Online advertising di Microsoft cresce del 7%

Il secondo trimestre di Microsoft riflette il clima di crisi generale. Il Ceo Steve Ballmer ha tenuto un earnings call, in seguito all’annuncio della trimestrale e dei 5mila tagli : Microsoft ha spiegato che il calo del mercato Pc, insieme al successo dei netbook, le hanno creato problemi, soprattutto a Vista, trascinando Windows giù dell’8%. Ma, nonostante un mercato server in flessione, la divisione Server e tools di Microsoft ha messo a segno un incremento del 15%. Bene anche Xbox.

Ma quello che più fa sorridere Microsoft, seppure in una giornata così dura (Microsoft non aveva mai licenziato così tanti dipendenti in 34 anni di storia aziendale) è l’Online advertising, in rialzo del 7%. E questo fa dire a steve Ballmer, a conclusione dell’incontro con gli analisti: su Yahoo!, Microsoft non ha (ancora) nulla da dire. Ha poi concesso una battuta sul nuovo Ceo di Yahoo!: “Conosco Carol Bartz… sono contento di vederla al timone di Yahoo!“.

A questo punto, non resta che aspettare la trimestrale di Yahoo!, per sapere se il matrimonio tra Microsoft o Yahoo! s’ha da far e. Del resto, ha nessuno è sfuggita la colazione fra Ballmer e il nuovo management di Yahoo!.

Infine Steve Ballmer afferma che Microsoft licenzia, ma continuerà ad assumere nuovi dipendenti nei settori-chiave: pensa già a Yahoo?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore