Su YouTube pende una nuova richiesta di risarcimento

CyberwarSicurezza

Dopo la causa di Viacom, cresce la fila dei creditori: ora tocca alla francese Tf1 chiedere 100 milioni di euro al sito di video sharing di Google

La più grande Tv commerciale francese, Tf1, chiede 100 milioni di euro a YouTube. Su YouTube pende una nuova richiesta di risarcimento.

Non è la prima volta, all’inizio fu Robert Tur, giornalista indipendente , famoso per la copertura nel 1994 della fuga sulla freeway di O.J. Simpson, che citò in giudizio il popolare servizio di video-sharing YouTube per violazione dei diritti d’autore.

Poi Viacom chiese al sito di video condivisione la rimozione di cento mila video e un risarcimento di un miliardo di dollari. Quindi venne la volta della Nbc e della serie A di calcio inglese .

Ora Les Echos riporta della causa depositata qualche giorno fa in California ma il cui dibattimento avverrà a Parigi. Il risarcimento danni questa volta ammonta a “solo” 100 milioni di euro.

YouTube è invece da tempo impegnata a trovare la sua strada nei filmati autoprodotti, nel giornalismo dal basso dei Net citizen e presto debutterà nel Live, per fare concorrenza alla Tv. La pirateria insomma non interessa a YouTube, che sui filtri ha investito tutta la sua credibilità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore