Successo del programma Red Hat per i partner

Aziende

L’Isv partner program è cresciuto quest’anno del 122%. Red Hat ora punta sul
reclutamento di partner per le tecnologie di virtualizzazione e Soa.

Grazie a una focalizzazione sui settori verticali in cui l’open source registra crescite rilevanti, Red Hat nel 2006 ha incrementato il proprio numero di software partner certificati del 122%. I comparti che le hanno consentito una crescita così importante sono: healthcare, telecomunicazioni e servizi finanziari. Il successo ottenuto dall’Isv partner program è dovuto anche alla maggiore disponibilità di servizi e all’ampliamento dei vantaggi di cui gli aderenti possono usufruire. All’iniziativa hanno aderito tra i primi realtà come Ibm, Oracle e Computer Associates. Gli obiettivi per il nuovo anno sono ora rivolti alla ricerca di partner specializzati in soluzioni complementari alla proprie strategie di virtualizzazione e architetture orientate ai servizi (Soa). ??Le prossime aree che consentiranno di creare ulteriore valore per i clienti saranno la virtualizzazione di sistemi nell’ambito di architetture orientate ai servizi ? ha sottolineato Tim Yeaton, senior vice presidente Enterprise Solutions di Red Hat – Stiamo già collaborando con i nostri clienti per instaurare efficaci sinergie su queste tecnologie. Il risultato sarà rappresentato da soluzioni reali, affidabili e ad alto valore aggiunto?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore