Sui netbook stop a Xp e largo a Windows 7

ManagementMarketingSistemi OperativiWorkspace

Windows Xp, in cui Google ha scoperto una falla, sta per andare definitivamente in pensione. Da ottobre solo netbook con Windows 7

Un ricercayore di Google ha appena scovato una falla in Windows Xp, tuttavia Microsoft, dopo aver confermato la vulnerabilità con un advisory, ha detto che Xp sta per andare definitivamente in pensione.

Dal 22 ottobre 2010 gli Oem non potranno più preinstallare il vecchio sistema operativo di Microsoft sui mini notebook.I netbook saliranno di prezzo: infatti Xp costava solo 15 dollari di licenza, mentre Windows 7 costerà 50 dollari.

Xp è stato longevo a causa del flop di Vista, ma Windows 7 vende bene e sta facendo dimenticare il suo sfortunato predecessore. La denuncia della falla in Xp da parte di Google è stato l’ennesimo dispetto fra i due rivali. Infatti sta uscendo Office Web Apps contro Google Docs e Google, già produttore di Android (che ha superato Windows Mobile su smartphone), risponderà con Chrome Os contro Seven.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore