Sul nuovo standard ZigBee

Workspace

Electronica 2006 palcoscenico della ZigBee Alliance, ecosistema di aziende
che sviluppano e forniscono soluzioni wireless per applicazioni industriali e
commerciali

Fra le tecnologie sotto i riflettori alla prossima edizione di Electronica, fiera del settore elettronico, in programma presso il o centro fieristico di Monaco di Baviera dal 14 al 17 novembre, spicca la nuova tecnologia wireless ZigBee, promossa dall’omonimo consorzio ZigBee Alliance, del quale fanno parte quasi 200 aziende in tutto il mondo. La ZigBee Alliance ha standardizzato la specifica sui livelli Physical (PHY) e Medium Access Control (MAC) dello standard mondiale IEEE 802.15.4, ai quali sono stati aggiunti i livelli di profilo applicativo, sicurezza e rete. Partendo dallo standard IEEE 802.15.4, focalizzato sulle reti personali a bassa velocità, ZigBee sfrutta l’affidabilità intrinseca, la prolungata autonomia e il supporto delle reti con topologia ?mesh? per realizzare comunicazioni dati senza fili, affidabili e con bassi consumi, per il monitoraggio e il controllo di dispositivi. ZigBee ha potenziato anche la sicurezza intrinseca di IEEE 802.15.4 mediante la codifica AES-128, che può essere ottimizzata in base alle esigenze specifiche di ciascuna rete. Crere una soluzione di rete wireless basata su standard, ZigBee significa garantire l’interoperabilità fra le soluzioni presenti e future dei vari vendor. Nato per il mercato dell’automazione di edifici domestici e industriali, lo standard ZigBee ha tutte le potenzialità per affermarsi come tecnologia di rete wireless in altri settori: automazione e controllo industriale, lettura automatica di contatori, apparecchiature medicali, Pc e periferiche, gestione logistica e della supply chain.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore