Sul web le guide per chi vuole fare volontariato

Network

Per ora disponibili due titoli, uno per lassistenza umanitaria e una per quella naturalistica

Il volontariato è uno dei fenomeni sociali emergenti più interessanti. Quello umanitario e di cooperazione cè sempre stato, portato avanti – sia pure in forme diverse – da associazioni di vario genere (culturali/laiche/professionali/religiose). Cè poi il volontariato naturalistico, che riesce a fare muovere considerevoli numeri di persone in ogni angolo della terra, che non esitano a dare uno o più giorni del proprio tempo libero in difesa di boschi/campagne/colline/fiumi/laghi/spiagge e delle varie forme di vita (animali/pesci/uccelli) che trovano nella natura il proprio habitat. Inoltre il volontariato naturalistico si occupa anche dello stato di salute di costruzioni artistiche/depoca o comunque di una qualche importanza nella storia/vita delluomo. Si tratta di risorse umane preziose, che ormai svolgono una vera e propria funzione sociale, offrendo un valido supporto alle attività assistenziali dello Stato sia nella vita di tutti i giorni sia in caso di calamità naturali. Ma per fare uno qualsiasi di questi vari generi di volontariato, non è sufficiente avere altruismo/buona volontà/spirito di sacrificio. Sono infatti necessarie alcune nozioni di base specifiche, anche se assolutamente non specialistiche. Per chi volesse incominciare a fare qualcosa in un determinato settore oppure approfondire quello che sta già facendo, cè ora un sito Internet, dove si possono trovare indicazioni per acquistare una guida sul volontariato umanitario oppure su quello naturalistico. Le guide costano 13,95 euro luna e sono disponibili al seguente indirizzo www.greenvol.com

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore