Sun approfitta delle difficoltà di Hp

Aziende

Sun Microsystems dà nuovo vigore al proprio programma Hp Away, dedicato a chi intende migrare da server Unix HP a soluzioni Sun, mentre l’azienda di Carly Fiorina denuncia un calo del 5% nel segmento server e storage

Sun Microsystems ha esteso il proprio programma di attacco al mercato dei server Unix Hp. La forte competizione tra vendor per conquistare il mercato dei server enterprise si affianca alla percezione, da parte dei competitor, di un momento di vulnerabilità dell’azienda di Carly Fiorina in questo segmento. Il programma Hp Away di Sun prevedeva inizialmente solo la transizione verso macchine equipaggiate con processori Sparc, mentre alla fine di agosto l’iniziativa è stata estesa ai server Sun Fire, basati sul processore Opteron di Amd. Chi aderisce al programma può usufruire di condizioni particolari, pagamenti posticipati, agevolazioni finanziarie e sostegno di tipo consulenziale per facilitare la transizione. Intanto Carly Fiorina ha presentato i risultati del terzo trimestre dell’anno fiscale in corso, risultati che la stessa Ceo ha giudicato “inaccettabili” per quanto riguarda il segmento Enterprise Server e Storage, che ha fatturato nel trimestre 3,4 miliardi di dollari con un calo del 5% rispetto al trimestre precedente, trascinato in basso dai server Alpha (meno 32%) e NonStop (meno 25%). Decresce anche il contributo dello storage, sceso del 15% e fermatosi a 709 milioni di dollari di fatturato. L’annuncio dei pessimi risultati è stato immediatamente seguito da quello delle dimissioni di tre dirigenti dell’area. Secondo alcuni osservatori, Hp ha compiuto un grosso errore decidendo di eliminare gradualmente i processori Alpha e Pa-Risc e la versione Unix True64 per focalizzarsi su Hp-Ux e Itanium. Sun sostiene che già 150 clienti Hp hanno aderito al proprio programma e che altri 17 clienti inglesi stanno per aderire. Ibm intanto non sta certo a guardare e spinge l’introduzione sul mercato di nuovi prodotti, in particolare un nuovo sistema per la Scm basato sulle soluzioni Sap. Comunque, John King, enterprise server manager di Hp, ha dichiarato: “Sun ha un’esperienza di due anni sul processore Opteron e la conversione di 150 clienti non significa che il programma possa avere lo stesso successo su scala mondiale”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore