Sun apre anche le porte di Solaris alla Gpl

Workspace

Dopo Java Me e Se, anche il sistema operativo dell’azienda potrebbe adottare
la licenza GNU General public licence

Sun ha appena rilasciato Java Me e Se (standard edition, micro edition e enterprise edition) in licenza Gpl, la GNU General public licence che governa Gnu/Linux. A questo proposito, Ibm ha criticato Sun, perché secondo Big Blue avrebbe dovuto scegliere la meno restrittiva Apache Foundation. Ma Sun non si ferma a Jav a e apre anche le porte di Solaris alla Gp l. Solaris era stata rilasciata in open source sotto la licenza Common Development and Distribution Licence (CDDL). Secondo la società di analisi RedMonk Sun vuole estendere l’uso di Java a Linux, che sta conquistando fiducia e utenti nel mercato aziendale. Java oggi è utilizzato da 3,8 miliardi di dispositivi, ma con la mossa di adottare la Gpl, Sun ne amplificherà l’espansione. Inoltre a inizio 2007 Sun rilascerà in Gpl anche HotSpot virtual machine e il compiler di Java programming.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore