Sun arricchisce il suo portafoglio di server blade e storage

CloudServer

All’interno sia Ultra Sparc, i processori di casa, che gli Opteron Amd

Sun Microsystems al lavoro sui server in formato blade.

Gli ultimi annunci di sistema prevedono unità che utilizzano sia il processore di casa , l’Ultra Sparc T2 Plus, sia il chip Opteron quad core di Amd. A completare l’offerta un sistema di storage , sempre in formato blade, che offre fino a 1,2 Tb di dati con file in formato Zfs. L’unità di storage parte con il supporto iniziale di drive Serial Attached Scsi, con una previsione di allargamento a Serial Ata e a drive allo stato solido.

L’annuncio arriva dopo che Sun ha già preparato nuovi server basati sul processore Ultra Sparc T2 Plus, mentre solo pochi giorni fa era arrivato lo Sparc Enterprise T5440 in collaborazione con Fujitsu.

Ma il momento di mercato vede Sun sulla difensiva dal punto di vista dei risultati finanziari appesantiti anche dall’acquisizione di StorageTek.

Sui sistemi di fascia alta la competitività di Ibm e Hp è sempre maggiore , mentre Sun trova una compensazione sui server in architettura aperta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore