Sun divorzia da Google e sceglie il motore di ricerca di Microsoft

Aziende

Microsoft ha messo a segno un accordo, legato a Java e a Live Search, per spezzare l’inarrestabile crescita di Google

Da quando Google ha abbandonato StarOffice per il suo Google Pack, Sun ha deciso di divorziare da Google e passare al motore di ricerca di Microsoft.

Gli utenti del browser Internet Explorer che effettuano il download della piattaforma tecnologica di Sun, Java (ormai libera), potranno scaricare anche l’Msn Toolbar o Live Search.

L’accordo tira una riga sopra ai vecchi bisticci tra Microsoft e Sun riguardo a Java: i due big litigano dal 1997, e una prima causa si risolse con un patteggiamento a favore di Sun (Microsoft sborsò 20 milioni di dollari); poi una seconda causa Antitrust venne iniziata nel 2002, e Microsoft mise una pietra sopra nel 200 4 pagando oltre 700 milioni di dollari).

Ma Java è installato in 800 Pc al mondo, sul 91% dei computer connessi in Rete: e Microsoft, pur di fare uno sgambetto a Google, chiude un occhio su antichi dissapori.

Microsoft ha stretto anche un’ intesa con Hp per il pre-load di Live Search, e con Lenovo siglato nel marzo 2007, che riguardava un bundle dei servizi Windows Live e un’intesa per installare la toolbar.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore