Sun: in anteprima le principali caratteristiche di Solaris 10

Management

La nuova versione del sistema operativo leader del settore UNIX sarà
disponibile entro la fine dell’anno; attraverso il programma Software
Express i clienti potranno avviarne la sperimentazione fin da subito.

Sun Microsystems ha presentato in anteprima Solaris 10 Operating System, la nuova versione del Sistema Operativo per sistemi basati su microprocessori UltraSPARC e x86. La nuova release, le cui versioni preliminari saranno disponibili per il download la prossima estate, è il risultato di 20 anni di ricerca e sviluppo ed è destinata ad alimentare il successo dei clienti e dei partner Sun per il prossimo decennio. Sun introdurrà nel Sistema Operativo Solaris 10 oltre 600 nuove funzioni che forniranno tecnologie innovative per un utilizzo ottimale del sistema, una elevata disponibilità, una sicurezza senza eguali e prestazioni al top su più piattaforme, compresi i nuovi sistemi Sun basati su processori UltraSPARC e AMD Opteron. Sun integrerà miglioramenti concepiti per assicurare alle aziende altissimi livelli di flessibilità, controllo sul sistema e capacità diagnostiche. Le nuove funzionalità e i miglioramenti previsti hanno l’obiettivo di offrire agli amministratori di sistema un livello di utilizzo superiore, stabilire il livello di accesso consentito ai singoli utenti e amministratori, limitare e contenere intrusioni e attacchi informatici, e accrescere la capacità del sistema di diagnosticare e correggere automaticamente le disfunzioni riscontrate. Tra le nuove funzionalità un ruolo speciale sarà ricoperto da N1 Grid Containers, dalla tecnologia di Predictive Self-Healing e dalle innovazioni riguardanti il campo della sicurezza. Le novità in Solaris 10 sono: un nuovo e rivoluzionario approccio all’utilizzo di sistema attraverso la tecnologia N1 Grid Containers e alle «Zones» che consentono agli amministratori di suddividere un determinato sistema in oltre 4.000 partizioni software con un’unica istanza del sistema operativo. La tecnologia N1 Grid Containers rende il consolidamento tanto semplice quanto sicuro garantendo un livello di utilizzo fino all’80%; le tecnologia Predictive Self Healing, che permette automaticamente di diagnosticare, isolare e correggere i malfunzionamenti sia software che hardware. Questa tecnologia riduce l’indisponibilità del sistema e il tempo necessario per identificarne le cause permettendo di ripristinare automaticamente i servizi applicativi; la tecnologia Process Rights Management, che limita l’accesso da parte di processi e applicazioni unicamente alle risorse necessarie per svolgere il compito loro assegnato. Questa tecnologia impedisce inoltre a un’applicazione la cui integrità sia stata violata di guadagnare capacità extra o di infettare un intero sistema; una nuova suite di funzionalità Dynamic Tracing, che mette a disposizione un capace strumento per analizzare e diagnosticare in tempo reale anche i problemi più elusivi. La suite è in grado di ridurre rapidamente il tempo necessario per identificare le cause dei colli di bottiglia nelle prestazioni delle applicazioni e di accrescere le performance di sistema da tre a oltre trenta volte. La disponibilità del Sistema Operativo Solaris 10 è attesa per la fine del 2004, quando ne verrà annunciato anche il prezzo. Sun Java Enterprise System è già disponibile al prezzo di 91,74 all’anno per utente. La seconda edizione verrà rilasciata nel prossimo trimestre contestualmente a Solaris 9 4/04.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore